Come pulire l’abito da sposa: guida step by step.

come pulire l'abito da sposa

Ciao a tutti! Oggi parleremo di un argomento che sta a cuore a molte spose: come lavare l’abito da sposa. Sì, so che può sembrare una missione impossibile, ma ti prometto che con i giusti consigli, anche tu puoi farlo! Diamo un’occhiata a come fare in modo sicuro ed efficace.

1. Controlla l’Etichetta

Prima di cominciare a pulire l’abito da sposa devi assolutamente seguire questa precauzione: controlla sempre l’etichetta del tuo abito! È il tuo migliore amico in questa avventura. Troverai informazioni preziose su come trattare i tessuti specifici. Se dice “solo lavaggio a secco”, ti consiglio vivamente di seguire quel consiglio e portarlo a un professionista.

2. Valuta il Tessuto e le Decorazioni

Il tipo di tessuto e le decorazioni del tuo abito da sposa a volte influenzano la decisione di lavare l’abito da sposa. Tuttavia, se segui con attenzione questi consigli di sicuro non avrai problemi. Materiali delicati come la seta e l’organza richiedono una cura particolare. Anche le perline, paillettes e ricami richiedono attenzione per evitare danni. Quindi il consiglio è quello di pretrattare le macchie ostinate che di sicuro hanno rovinato il corpetto piuttosto che o strascico. Procedi spazzolando delicatamente con uno smacchiatore non troppo aggressivo, magari facendoti aiutare da uno spazzolino.

3. Scegli il Metodo di Lavaggio

Se l’etichetta e la tua valutazione ti dicono che il lavaggio a mano è una strada percorribile, ecco alcuni passaggi da seguire:

  • Preparazione: Riempite una vasca o un grande lavandino con acqua fredda e aggiungete un detergente delicato specifico per tessuti delicati. È buona norma pre trattare le macchie con un detersivo smacchiatore e una spugnetta abrasiva. Anche uno spazzolino va bene. In questo modo riuscirai ad ammorbidire le macchie di cibo piuttosto che quelle di erba o di sporco comune nei punti maggiormente stressati. Lo strascico è uno di questi. Anche il corpetto è una di quelle zone che vanno più soggette a sporcarsi, sia di cibo che di sudore. Ecco, si questa tipologia di macchie puoi provare a insistere facendo sempre attenzione a non rovinare sia i tessuti che le decorazioni.
  • Lavaggio: Immergi l’abito nell’acqua fredda e delicatamente muovilo avanti e indietro.
  • Risciacquo: Sostituisci l’acqua sporca con acqua pulita per risciacquare l’abito. Ripeti fino a quando l’acqua non sarà più saponata.
  • Asciugatura: Tampona l’abito con asciugamani bianchi puliti per rimuovere l’acqua in eccesso. Evita di torcere il tessuto perché oltre a rischiare di rovinare i tessuti e le applicazioni, renderai le operazioni di stiratura più complesse. Successivamente, stendi l’abito su un asciugamano, quindi su una superficie piana, lontano dalla luce diretta del sole. Attenzione, la luce del sole può ingiallire i tessuti!

4. L’Asciugatura Finale

Una volta che il tuo abito è solo leggermente umido, puoi appenderlo su una gruccia imbottita per farlo asciugare completamente. Assicurati che la stanza sia ben ventilata ma lontana dalla luce diretta del sole o da fonti di calore diretto.

5. Stiratura o Vapore

Se il tuo abito ha bisogno di essere stirato, usa sempre un panno tra il ferro da stiro e l’abito per proteggerlo. Un’altra opzione più sicura è utilizzare un vapore verticale, tenendo il vapore a una certa distanza dal tessuto per evitare danni.

6. Considera un Professionista

Se tutto questo ti sembra troppo complesso o se il tuo abito è particolarmente delicato o di valore, considera seriamente l’opzione di portarlo da un professionista. A volte, è meglio essere cauti!

In Conclusione

Lavare il tuo abito da sposa non deve essere un incubo. Con un po’ di preparazione, pazienza e attenzione ai dettagli, puoi farlo brillare di nuovo. Ricorda, il trucco è trattarlo con la cura e il rispetto che merita il ricordo del tuo giorno speciale. Buona fortuna!

Menu